Auditorium di Milano credits Dal Prato

29 dicembre 2016 ore 18.30
Auditorium di Milano, Foyer della balconata

Beethoven, il grande precursore
Conversazione di Erina Gambarini e Fausto Malcovati

La Nona Sinfonia conosce nel 1824 un trionfo incredibile, che non accenna a diminuire nei secoli. Ma la sinfonia ha un’altra vita ancor più straordinaria di quella musicale: all’inizio del ‘900, in un momento magico di fioritura culturale, viene considerata l’esempio più alto di “arte totale”, in cui poesia (Schiller), canto, partecipazione corale, e infine musica si fondono in un unico slancio creativo.

Giovedi 5 gennaio 2017 ore 18.00
Auditorium di Milano, Foyer della balconata

Čajkovskij e il Fato. La travolgente avventura della Quarta sinfonia
Conversazione di Fausto Malcovati

Čajkovskij nei primi anni è più volte tentato da Shakespeare: Romeo e Giulietta e La tempesta sono due composizioni ispirate dal drammaturgo inglese. Il primo grande trionfo come compositore arriva con la Quarta sinfonia, dominata dal tema del destino: è la composizione che apre la sua relazione con la baronessa von Meck. Non a caso nelle loro lettere viene definita “la nostra sinfonia”.

Venerdi 3 febbraio 2017 ore 18.00
Auditorium di Milano, Foyer della balconata

La allegra guerra di Šostakovič che non piace al partito
Conversazione di  Fausto Malcovati

Doveva essere l’ultima di una trilogia dedicata alla guerra: la Settima all’assedio di Leningrado, l’Ottava alle vittime del conflitto, la Nona alla vittoria. Šostakovič racconta che Il suo progetto era di celebrare l’eroica battaglia dell’Armata Rossa che libera la terra russa dal nemico nazista, ma in realtà prevalgono note serene, allegre, addirittura sfrenate e clownesche. La critica ufficiale, così, attacca duramente la sinfonia, accusando l’autore di atteggiamento antipatriottico.